Trasformazioni urbane



Mappa 1453
Si tratta della copia della più antica illustrazione planimetrica di Alessandria (non si ha traccia dell'originale): rappresenta solo il nucleo alla destra del Tanaro, con il tessuto urbano completo, isolati, strade e l'indicazione dei principali edifici religiosi e civici, scritta in corrispondenza dell'edificio stesso. La città è cinta da mura di tracciato ottagonale (col settimo lato costruito sul Tanaro) e presenta torrioni cilindrici angolari. Lungo le cortine si aprono solo due porte: la "Albareti" e la "Fori". Nella copia si sono mantenute tutte le didascalie in lingua latina e si sono aggiunte talvolta note esplicative in italiano. È chiaramente visibile il "nucleo" di S.Maria di Castello con la sua attuale configurazione.




Rappresentazioni